Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Tra soggettività ed espressione: l’arte figurativa nella Grande guerra

19 aprile, 21:00 - 23:00

Per il ciclo di incontri “Storie e miti della Grande guerra”, l’incontro affronta il tema Tra soggettività ed espressione: l’arte figurativa nella Grande guerra.  Relatore Flavio Febbraro. Modera Enrico Manera. Promosso dal Comune di Chieri e a cura dall’Istoreto.

La Grande guerra è il momento in cui la rappresentazione figurativa, specchio sensibile della società europea, è attraversata da grandi e profonde trasformazioni. Tali trasformazioni investono i soggetti, a partire dal connubio guerra-modernità, e le forme espressive con cui diversi artisti hanno prima evocato, celebrato e poi raccontato la guerra nei suoi effetti devastanti sugli uomini, sui corpi e sul tessuto sociale. L’intervento intende mostrare e analizzare il cambiamento formale attraverso le esperienze biografiche di artisti come Umberto Boccioni, Otto Dix, Egon Schiele che, tra continuità e rottura, hanno restituito visivamente il loro vissuto.

Flavio Febbraro è docente di scuola superiore distaccato presso l’Istoreto. Si è occupato di ricerca e interpretazione iconografica all’interno del mercato editoriale italiano e internazionale: sul tema ha pubblicato con Burkhard Schwetje il volume How to Read World History in Art (Ludion, Abrams 2010) e con Alexandra Wetzel  How to Read Erotic Art. (Ludion, Abrams 2011).

Presentazione del Progetto

fb_quattordicesimo_incontro

 

Dettagli

Data:
19 aprile
Ora:
21:00 - 23:00
Categoria Evento:
Tag Evento:
,

Organizzatori

istoreto
Comune di Chieri

Luogo

Biblioteca civica Francone
Via Vittorio Emanuele II, 1
Chieri, Italia
+ Google Maps

Continuando a navigare nel sito, si è d'accordo con l'uso dei cookie più informazioni

Le impostazioni di questo sito web sono predisposte per "permettere ai cookie" di offrirvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continuate nella navigazione senza modificare le vostre impostazioni dei cookie o cliccate sul pulsante "accetto" più in basso, allora acconsentite alla suddetta "cookie policy".
Altre informazioni alla nostra pagina sulla EU cookie law

Chiudi

Con il contributo di