torna a catalogo
Vasari Bruno

Du bald Kaputt

Rammemorando i Lager i dettagli che non si trovano nei libri di storia

a cura di Masoero Mariarosa
Alessandria, Edizioni Dell Orso, 2013

Du bald Kaputt allinea “i dettagli che non si trovano nei libri di storia”. Sono schegge di memoria diverse: l’illusione di poter ricuperare un giorno un soprabito, lo sforzo di “contenere il diagramma delle emozioni in una linea il più possibile piatta”, l’incubo della ronda che “percorreva il Revier disegnando una spirale con cerchi sempre più stretti (falchi pronti a scagliarsi sulle prede), l’amico imbianchino che chiede aiuto e di cui Bruno non riesce a ricordare viso e nome, il sogno di riposare a Contovello e la storia di quel luogo e di quel nome. Leggendo questi frammenti si conosce e si capisce molto del Lager, ma in primo luogo si coglie una qualità narrativa dell’autore che molti degli amici credevano riservata alla poesia e alla corrispondenza personale.

  

Vasari Bruno: Bruno Vasari (Trieste, 9 dicembre 1911 - Torino, 20 luglio 2007) è arrestato il 6 novembre 1944 a Milano per attività antifascista. Detenuto nel carcere di San Vittore e poi nel campo di Bolzano, il 14 dicembre 1944 viene deportato a Mauthausen (numero di matricola 114119). Già dirigente vice direttore generale. Membro del comitato esecutivo e poi presidente dell'Aned Piemonte, sezione di Torino, ha promosso una vasta attività culturale volta a preservare la memoria della deportazione e della Resistenza.

Du bald KaputtIstoreto
pp. 155
disponibile presso Istoreto

Questo sito web utilizza i cookie per le statistiche e per personalizzare la navigazione. Scopri come disattivare o cancellare i cookies di eventuali terze parti non installati direttamente sul sito Disabilito

Le impostazioni di questo sito web sono predisposte per "permettere ai cookie" di offrirvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continuate nella navigazione senza modificare le vostre impostazioni dei cookie o cliccate sul pulsante "accetto" più in basso, allora acconsentite alla suddetta "cookie policy".
E' possibile disattivare o cancellare i cookies di eventuali terze parti non installati direttamente sul sito alla pagina Privacy e cookie policy

Chiudi

Con il contributo di