torna a catalogo
Levi Fabio e Maida Bruno

La città e lo sviluppo

Crescita e disordine a Torino 1945-1970

Milano, FrancoAngeli, 2002

Questo volume, finanziato dalla Compagnia di San Paolo, – frutto di una ricerca triennale che ha coinvolto una decina di studiosi – rappresenta il tentativo di interpretare le profonde trasformazioni e la condizione di evidente disordine che Torino ha conosciuto nei vent’anni successivi alla seconda guerra mondiale. La ricostruzione post-bellica e il successivo sviluppo accelerato centrato intorno all’espansione della Fiat sono qui considerati da un lato nella loro dimensione quantitativa e dall’altro privilegiando alcuni temi e momenti della storia cittadina, come l’immigrazione e il suo impatto sul contesto poltico locale, le scelte urbanistiche, la realtà del commercio, le celebrazioni per Italia ’61, le grandi opere realizzate con il contributo della municipalità, gli andamenti elettorali, ecc. Da tutto questo emerge una pluralità di esperienze e di soggetti politici, sociali, economici e culturali che hanno agito sul territorio urbano segnandone profondamente la storia successiva. I saggi si offrono dunque come un’analisi inedita e mirata di alcuni dei problemi più significativi e meno indagati di quegli anni e, proprio per questo, costituiscono un contributo molto utile alla comprensione della Torino di oggi.

  
La città e lo sviluppoStudi e Documenti
pp. 601
disponibile presso Istoreto

Questo sito web utilizza i cookie per le statistiche e per personalizzare la navigazione. Scopri come disattivare o cancellare i cookies di eventuali terze parti non installati direttamente sul sito Disabilito

Le impostazioni di questo sito web sono predisposte per "permettere ai cookie" di offrirvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continuate nella navigazione senza modificare le vostre impostazioni dei cookie o cliccate sul pulsante "accetto" più in basso, allora acconsentite alla suddetta "cookie policy".
E' possibile disattivare o cancellare i cookies di eventuali terze parti non installati direttamente sul sito alla pagina Privacy e cookie policy

Chiudi

Con il contributo di