torna a catalogo
Colozza Roberto

Partigiani in borghese

Unità Popolare nell'Itala del dopoguerra

Milano, FrancoAngeli, 2015

Nato nel 1953 come coalizione elettorale contro la cosiddetta "legge truffa" [...] il movimento Unità Popolare si tradusse in sistema atipico di militanza politica. Raccogliendo quanti si riconoscevano nell'eredità dell'antifascismo di matrice giellista e azionista, esso costituì un esperimento di "terza forza", inserendosi in modo originale nell'affollato scenario delle alternative di sinistra all'imperante bipolarismo ideologico del dopoguerra. [...]
Il libro di Roberto Colozza diventa dunque l'occasione per un viaggio nell'Italia degli anni Cinquanta, vissuto attraverso gli occhi di attivisti e simpatizzanti del movimento, intellettuali allora tra i più acuti e aperti al futuro, fautori di un "riformismo radicale e ragionevole" che, pur minoritario, ha rappresentato una rilevante corrente di pensiero e azione nella storia del nostro Paese.

  

Colozza Roberto: Roberto Colozza (Roma, 1979) è uno studioso di storia politica europea del Novecento. Dopo il dottorato conseguito nel 2007 persso la Scuola Normale Superiore di Pisa e l'EHESS di Parigi, ha lavorato in Italia, Francia e Inghilterra. Attualmente è ricercatore presso l'Università Carlo III di Madrid nel quadro del programma CONEX finanziato dall'UE. Tra le sue pubblicazioni: "Repubbliche rosse. I simboli nazionali del Pci e del Pcf", Clueb 2009; "Lelio Basso. Una biografia politica (1948-1958)", Ediesse, 2010.

Partigiani in borgheseTestimoni della libertà
pp. 243
disponibile presso Istoreto

Questo sito web utilizza i cookie per le statistiche e per personalizzare la navigazione. Scopri come disattivare o cancellare i cookies di eventuali terze parti non installati direttamente sul sito Disabilito

Le impostazioni di questo sito web sono predisposte per "permettere ai cookie" di offrirvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continuate nella navigazione senza modificare le vostre impostazioni dei cookie o cliccate sul pulsante "accetto" più in basso, allora acconsentite alla suddetta "cookie policy".
E' possibile disattivare o cancellare i cookies di eventuali terze parti non installati direttamente sul sito alla pagina Privacy e cookie policy

Chiudi

Con il contributo di