torna a catalogo: FrancoAngeli
Carmagnola Piero

Vecchi partigiani miei

a cura di D'Arrigo Andrea
Milano, FrancoAngeli, 2005

Scritto nell’estate del 1945 da un ragazzo partigiano di venti anni, diplomatosi in ragioneria e iscritto al Politecnico, il libro si inserisce compiutamente in quel rigoglioso filone in cui compaiono opere di una memorialistica vivacissima, affidata più che alla voce e all’esperienza degli scrittori professionali, alle espressioni spontanee più o meno varie, più o meno attendibili dei protagonisti della lotta, dei partigiani stessi; una letteratura dai toni ingenui, alimentata soprattutto dalle biografie degli “eroi”, in una dimensione epica che privilegiava gli aspetti combattentistici, neo-risorgimentali della lotta. Erano libri esclusi dai tradizionali circuiti editoriali, vicinissimi alla tradizione orale e come tali veri “segni” di una memoria collettiva che investiva la Resistenza per appropriarsene, assumerla come parte integrante di un patrimonio di esperienze da riversare in un processo di progressiva compenetrazione tra coscienza storica e maturità politica.
I ricordi di Piero Carmagnola ci portano fin dentro “il farsi” della lotta partigiana, ne descrivono il dinamismo, gli affanni, la dimensione epica e quella più legata ai normali gesti della quotidianità.

Dopo sessant’anni la presente edizione critica, pubblicata nella collana “Testimonianze” dell’Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “Giorgio Agosti”, ripropone al lettore l’itinerario, «tra i vigneti del Monferrato e le rupi della val di Lanzo», del commissario della 19a Brigata Garibaldi.

  
Vecchi partigiani mieiTestimonianze
pp. 232
disponibile presso Istoreto

Questo sito web utilizza i cookie per le statistiche e per personalizzare la navigazione. Scopri come disattivare o cancellare i cookies di eventuali terze parti non installati direttamente sul sito Disabilito

Le impostazioni di questo sito web sono predisposte per "permettere ai cookie" di offrirvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continuate nella navigazione senza modificare le vostre impostazioni dei cookie o cliccate sul pulsante "accetto" più in basso, allora acconsentite alla suddetta "cookie policy".
E' possibile disattivare o cancellare i cookies di eventuali terze parti non installati direttamente sul sito alla pagina Privacy e cookie policy

Chiudi

Con il contributo di