torna a catalogo
Adduci Nicola

Segni di Resistenza

Dalle lapidi dell’80a Brigata al Parco della Resistenza e della pace Chiaves-Monastero di Lanzo

Torino, Consiglio Regionale del Piemonte e Isrp, 2011

Le vicende che portano all’ideazione e poi alla realizzazione del Parco della resistenza e della Pace di Chiaves, frazione di Monastero di Lanzo, rispecchiano abbastanza bene le trasformazioni e i conflitti registrati nella percezione del fenomeno resistenziale e dunque nelle forme della rappresentazione della memoria prescelte nel corso del tempo.

L’intera vicenda pare riflettere tali contrasti, visibili nelle sovrapposizioni fra idee di memoria completamente diverse allora esistenti nell’universo partigiano e al tempo stesso si accompagna a una sorta di maturazione, sia pure assai difforme, tra gli ex partigiani. Una tappa di questo percorso […] sembra essere il caso invero unico di Cùdine, con la rinuncia da parte delle associazioni partigiane al solito monumento celebrativo per edificare una piccola scuola elementare a vantaggio dei bambini abitanti in quella frazione.

Anche il Parco sembra costituire l’inconsapevole tentativo di andare oltre le tradizionali forme di rappresentazione della memoria resistenziale, proponendosi come momento di transizione verso una dimensione che anticipa la concezione degli ecomusei in cui il territorio diviene esso stesso museo.


  

Adduci Nicola: Dottore di ricerca in Storia contemporanea e collaboratore dell’Istituto piemontese per la storia della resistenza e della società contemporanea “Giorgio Agosti” (Istoreto). La sua tesi di dottorato, che costituisce la base di questa pubblicazione, ha vinto nel 2010 la XIII edizione del Premio “Nicola Gallerano” bandito dall’Istituto romano per la storia d’Italia dal fascismo alla resistenza (Irsifar).

Segni di Resistenzapp. 158
disponibile presso Istoreto

Questo sito web utilizza i cookie per le statistiche e per personalizzare la navigazione. Scopri come disattivare o cancellare i cookies di eventuali terze parti non installati direttamente sul sito Disabilito

Le impostazioni di questo sito web sono predisposte per "permettere ai cookie" di offrirvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continuate nella navigazione senza modificare le vostre impostazioni dei cookie o cliccate sul pulsante "accetto" più in basso, allora acconsentite alla suddetta "cookie policy".
E' possibile disattivare o cancellare i cookies di eventuali terze parti non installati direttamente sul sito alla pagina Privacy e cookie policy

Chiudi

Con il contributo di