Stolpersteine – Pietre d’inciampo

Le “pietre di inciampo” (Stolpersteine) sono un monumento diffuso e partecipato ideato e realizzato dall’artista tedesco Gunter Demnig per ricordare le singole vittime della deportazione nazista e fascista. L’Istoreto fa parte del Comitato scientifico delle Stolpersteine  e ha dato il suo contributo per la verifica e la ricerca dei dati. Inoltre dal 2015, primo anno delle pose a Torino, collabora attivamente all’attività didattica collegata alle Stolpersteine e promossa da Comunità Ebraica, Goethe Institut, Aned sezione di Torino e Museo Diffuso della Resistenza.

Iniziative 2017-18:

» Posa delle “pietre d’inciampo” per il Giorno della Memoria 2018

L’Istoreto e il Museo Diffuso della Resistenza offrono un percorso di approfondimento a dieci gruppi classe di istituti scolastici cittadini. Si tratta di un percorso modulare che porta gli studenti a conoscere meglio la realtà storica della deportazione razziale e politica dal capoluogo torinese ai campi di concentramento nazisti, lavorando sulla biografia di una o più vittime a cui è dedicata una Pietra d’Inciampo. Gli studenti raccolgono ed esaminano documenti e fonti storiografiche e presenteranno i loro lavori i al Polo del ‘900 nel febbraio 2018. A cura di Cristian Pechenino ed Enrico Manera.

L’Istoreto in collaborazione con il Museo diffuso segue i laboratori per le scuole secondarie. Si tratta di 10 incontri così organizzati: la classe, dopo avere avuto un inquadramento sul progetto Pietre d’inciampo e sul periodo storico di interesse, viene divisa in due gruppi:  il primo, composto al massimo da 10 studenti, quello dei “ricercatori”, lavora con gli studiosi di Istoreto esaminando documenti utili alla ricostruzione della biografia della persona a cui è dedicata la pietra. Il secondo gruppo, composto al massimo da 20 studenti, è quello dei “progettisti” che lavorano con un operatore del Museo, impegnandosi a delineare il tipo di “evento” che viene realizzato nella settimana del Giorno della Memoria 2017 al fine di valorizzare l’installazione (può trattarsi di video, letture, concerti, ecc.).

Programma delle pose di gennaio 2018

Continuando a navigare nel sito, si è d'accordo con l'uso dei cookie più informazioni

Le impostazioni di questo sito web sono predisposte per "permettere ai cookie" di offrirvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continuate nella navigazione senza modificare le vostre impostazioni dei cookie o cliccate sul pulsante "accetto" più in basso, allora acconsentite alla suddetta "cookie policy".
Altre informazioni alla nostra pagina sulla EU cookie law

Chiudi

Con il contributo di