Guerra e diritto in Ucraina. Tempo di giustizia (11 maggio 2023)

Polo del ‘900 – Palazzo San Celso – Piazzetta Antonicelli – Torino  Sala didattica 

21 settembre  ore 15-18.30 –  22 settembre ore 15 – 18.30

La ricomparsa della guerra al centro dell’Europa non solo incide sul piano delle relazioni internazionali, ma modifica anche quelle interne di ogni paese coinvolto. Questioni elementari, come il cibo, il riscaldamento, la disponibilità di risorse per le famiglie e le imprese sono messe in discussione dal conflitto. Anche la dimensione pubblica ne risulta pesantemente condizionata e per tutti i paesi si generano difficoltà nella gestione dell’agenda quotidiana mentre si accende il dibattito sulle scelte da compiere.

Questioni che ovviamente toccano e condizionano anche le scelte dell’Unione europea e implicano discussioni sulle linee da seguire nel coordinare le scelte dei singoli stati dell’Unione. Istoreto e l’Istituto nazionale “F. Parri”, grazie alla disponibilità del Polo del ‘900, propongono due giornate di approfondimento su alcune delle questioni più rilevanti che la guerra ha posto e sta ponendo al nostro paese e all’Europa.

cura di Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “Giorgio Agosti” (Istoreto)Istituto nazionale Ferruccio Parri, Polo del 900.

Con il sostegno di: Consiglio regionale del Piemonte, Comitato Resistenza e Costituzione

 

Il diritto contro la forza  – seminario (6 aprile 2022)

Numerosissime le voci che si sono levate contro l’aggressione in corso, accompagnate – tuttavia – da un ventaglio di posizioni sulle forme della solidarietà all’Ucraina.
Istoreto propone un contributo alla discussione attraverso lo sguardo degli storici, portato da Marcello Flores, e dei giuristi, nelle persone di Edoardo Greppi e Alberto Perduca,  per meglio individuare proposte e ruoli dell’opinione pubblica, dei governi e degli organi di giustizia internazionali .

La discussione è coordinata da Luciano Boccalatte, Direttore Istoreto

Intervengono:

Marcello Flores, Università  degli Studi di Siena
Edoardo Greppi, Università degli Studi di Torino
Alberto Perduca, ex Procuratore di Asti, già appartenente all’Ufficio del Pubblico ministero del Tribunale internazionale per l’ex Jugoslavia

Questo sito web utilizza i cookie per le statistiche e per personalizzare la navigazione. Scopri come disattivare o cancellare i cookies di eventuali terze parti non installati direttamente sul sito Disabilito

Le impostazioni di questo sito web sono predisposte per "permettere ai cookie" di offrirvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continuate nella navigazione senza modificare le vostre impostazioni dei cookie o cliccate sul pulsante "accetto" più in basso, allora acconsentite alla suddetta "cookie policy".
E' possibile disattivare o cancellare i cookies di eventuali terze parti non installati direttamente sul sito alla pagina Privacy e cookie policy

Chiudi

Con il contributo di