Combattere – Lectio Magistralis di Isabella Insolvibile

di Enrica Bricchetto

Polo del ‘900 – Auditorium  – piazzetta Antonicelli – Torino – ore 17.00   25 aprile 2024

Con questa lectio  siamo al secondo appuntamento del l triennio dedicato all’ottantesimo della Resistenza. Per ogni anno dal 2023 al 2025 una parola-chiave (un verbo all’infinito) coglie gli elementi essenziali del contesto degli anni 1943, 1944 e 1945 e permette di definire una cornice di senso capace di collegare il passato al presente, di tenere insieme la riflessione storiografica al dibattito culturale e civile. La prima parola-chiave è stata “disobbedire’, adesso è la volta di ‘combattere’. 

 

 

Il 1944 è l’anno in cui la Resistenza si sviluppa, arrivando al picco della “grande estate partigiana” e all’esperienza delle zone libere, per poi attraversare la dura crisi invernale successiva al proclama Alexander. La parola per riattraversare quegli eventi è “combattere”.

Una parola che non vuole alludere soltanto alla Resistenza armata: si combatte con le armi senza le armi, con gli scioperi che proseguono nelle fabbriche e con azioni di Resistenza civile.

Isabella Insolvibile è una storica italiana, specializzata nella storia della Resistenza italiana durante la seconda guerra mondiale, con particolare riguardo nei confronti dei prigionieri di guerra italiani e nei crimini di guerra compiuti dalle forze armate naziste durante l’occupazione tedesca dell’Italia. È stata consulente tecnico delle Procure militari di Roma e di Napoli per indagini relative a stragi naziste, e membro del Comitato scientifico dell’Istituto nazionale Ferruccio Parri.

In collaborazione con

 

 

Questo sito web utilizza i cookie per le statistiche e per personalizzare la navigazione. Scopri come disattivare o cancellare i cookies di eventuali terze parti non installati direttamente sul sito Disabilito

Le impostazioni di questo sito web sono predisposte per "permettere ai cookie" di offrirvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continuate nella navigazione senza modificare le vostre impostazioni dei cookie o cliccate sul pulsante "accetto" più in basso, allora acconsentite alla suddetta "cookie policy".
E' possibile disattivare o cancellare i cookies di eventuali terze parti non installati direttamente sul sito alla pagina Privacy e cookie policy

Chiudi

Con il contributo di