Leggi razziali ’38-’45

Canale tematico

ricerca avanzata

IN EVIDENZA

L’incontro privato

È online il cortometraggio L’Incontro privato di Alberto Segre, realizzato con l’intento di riflettere sull’indifferenza, sulla solidarietà e sul tema dell’antisemitismo.

Il video narra l’incontro tra una senatrice a vita della Repubblica Italiana (Liliana) e un senatore di centro destra, accompagnato dalla figlia (Anna) di otto anni. Si crea un legame immediato fra la bimba, che sta studiando a scuola il dramma della deportazione degli ebrei, e Liliana, che quegli orrori li ha vissuti quando era poco più grande di lei. Anna, con domande innocenti ma puntuali, cerca di capire i grandi perché di quelle vicende.

Il progetto non ha alcuno scopo commerciale, è una sorta di emergenza comunicativa e lo si può immaginare come un atto collettivo di presa di posizione.

Il “Canale leggi razziali ’38 – ’45” esplora la costellazione di fonti e studi sulla politica di esclusione del regime fascista che vede nella legislazione antiebraica del 1938 la sua tappa più significativa.

A chi si rivolge?

Il “Canale leggi razziali ’38-’45” si rivolge a insegnanti, studenti e studentesse e a chi ha interesse verso il tema.

Che cosa contiene?

Il “Canale leggi razziali ’38-’45” contiene  documenti storici, testi storiografici e letterari, risorse multimediali, materiali di Fiction, attività didattiche e proposte di ricerche didattiche.

Le/gli insegnanti

hanno a disposizione quello che serve per progettare in proprio lezioni o percorsi didattici di storia e di educazione alla cittadinanza con particolare attenzione alla Media Literacy Education.

Chi ha interesse al tema

ha a disposizione quello che serve per informarsi e approfondire.

Leggi di più

Il ”Canale leggi razziali” si fonda principalmente sui documenti storici e sulle fonti presenti  nell’archivio di Istoreto, studiate dalle ricercatrici e dai ricercatori nel corso del tempo ma si apre anche alla produzione storiografica recente.

Il canale coniuga l’aspetto storico e l’aspetto della progettazione didattica innovativa, centrata sulla Media Education Literacy.

Il canale presenta molti punti di entrata, a seconda delle finalità di chi lo esplora.

 

Nella selezione dei materiali proposti  sono state tenute le seguenti attenzioni:

  • mettere in relazione il passato e il presente, con l’obiettivo di capire l’origine nel passato di fatti e comportamenti;
  • invitare studenti e studentesse  – e in generale i frequentatori del canale – ad attivarsi nella ricerca e nell’analisi dei documenti e delle narrazioni  per esercitare lo spirito critico necessario per vivere nella società informazionale attuale e comprenderne le peculiarità.

a cura di:
progettazione web – Igor Pizzirusso
progettazione didattica – Enrica Bricchetto
creazione contenuti – Barbara Berruti, Marianna Bucchioni, Laura Raccanelli, Enrica Bricchetto, Federica Ceriani, Riccardo Marchis, Aldo Salassa

Con il sostegno di

I contenuti di questa sezione sono rilasciati con licenza CC BY-NC 4.0

Questo sito web utilizza i cookie per le statistiche e per personalizzare la navigazione. Scopri come disattivare o cancellare i cookies di eventuali terze parti non installati direttamente sul sito Disabilito

Le impostazioni di questo sito web sono predisposte per "permettere ai cookie" di offrirvi la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continuate nella navigazione senza modificare le vostre impostazioni dei cookie o cliccate sul pulsante "accetto" più in basso, allora acconsentite alla suddetta "cookie policy".
E' possibile disattivare o cancellare i cookies di eventuali terze parti non installati direttamente sul sito alla pagina Privacy e cookie policy

Chiudi

Con il contributo di